IL CENTRALE

Il “Centro”, così detto in gergo pallavolistico, è il giocatore che occupa la posizione centrale (zona 3)  quando è in prima linea e che viene generalmente sostituito dal Libero nelle rotazioni di seconda linea.

Con l’introduzione del ruolo del Libero, nella pallavolo moderna, vi è infatti la possibilità di alternare la presenza in campo del Centrale con un giocatore generalmente più basso di statura e specializzato in difesa e ricezione. Il cambio avviene automaticamente subito dopo il turno di battuta del Centrale per ripetersi quando la rotazione lo riporta in posto 4 (prima zona di attacco della prima linea). L’alternanza non è comunque obbligatoria ma avviene a discrezione del tecnico.

Longilineo e dotato di statura elevata, il Centrale deve avere un gioco veloce: fondamentale la rapidità di esecuzione in fase di attacco per eludere il muro avversario  e negli spostamenti laterali  in fase difensiva a muro.

Il Centrale è il primo difensore della squadra, il suo obiettivo è infatti quello di murare la palla su attacco avversario o quanto meno di smorzarla per agevolare la difesa dei compagni in seconda linea. E’ inoltre il giocatore più spesso utilizzato in questo fondamentale perché oltre ad occuparsi degli attacchi del suo corrispettivo avversario, deve anche “raddoppiare” il muro del posto 4 e del posto 2.

Gli attacchi tipici del Centrale sono:

la veloce o “primo tempo” : è una palla rapidissima alzata vicino al Palleggiatore in cui il Centrale salta praticamente assieme alla palla per cercare di anticipare il muro avversario

la 2: è una veloce alzata dietro e vicino al Palleggiatore

la 7: è un primo tempo spostato di qualche metro dal Palleggiatore. Generalmente è una palla veloce e tesa eseguita fra zona 3 e 4

la “Fast”: molto utilizzata nel femminile, è una palla alzata dietro al Palleggiatore tesa verso zona 2.

Centrali di particolare spicco in Italia: Simona Gioli, Jenny Barazza, Sara Anzanello, Valentina Arrighetti fra le donne; Luigi Mastrangelo, Luca Tencati fra gli uomini. Nomi indelebili della pallavolo di ieri: Andrea Gardini, Andrea Lucchetta e Pasquale Gravina, campioni in questo ruolo.

FONTE: dtvolley.it