Mercure Olbia: bella, quasi bellissima… Battuto il Sandalyon Quartu 3/0!!!

Sharing is caring!

Una Mercure sempre più fluida liquida in tre set la complicata pratica Sandalyon Quartu e si rilancia nelle zone alte della classifica.

Ilaria Podda dà spazio a quasi tutto il roster trovando importanti risposte dalle sue ragazze anche in prospettiva futura. L’avvio mostra una delle chiavi tattiche del match con Adriana Sartori che buca al centro e Francesca Fara che colpisce con decisione con l’oculata regia di Francesca Scoglia(9-5). Una bomba di Chicca Bassu dalla seconda linea firma il 18-14 mentre Maria Cossu è autrice del 22-15 in diagonale preannunciando il 25-19 conclusivo.

La seconda frazione parte nel segno di Silvia Saggiache recupera l’impossibile con le biancorosse che arrivano con tranquillità al 19-13. Un incredibile black out rianima le ospiti che impattano a 20. Le urla di coach Podda scuotono le leonesse e Chiara Derosas mette le cose a posto con un muro e una veloce (25-23). Le quartesi provano a scappare all’inizio del terzo set (3-7), ma Cristina Paone suona la carica e un ace di Fara scrive l’8 pari.

Il turno di battuta di Derosas scava il solco: 17-11 che diventa 23-16 prima del secondo inspiegabile stop che regala alle campidanesi la parità a 23. La classe di Derosas e Bassu spegne le speranze ospiti: il 26-24 scatena la festa del Pala Deiana