MARCO PLACIDO: PROFESSIONE SCOUTMAN!!!

Sharing is caring!

“Una buona preparazione della partita può incidere sino al 50% sul risultato finale”.
Marco Placido, secondo di coach Leandro Falcini in questo atteso ritorno in Serie B, non ha la minima remora nel sottolineare l’importanza del lavoro dello scoutman. “Mi piace da morire guardare le gare delle squadre avversarie, individuare i loro punti deboli e studiare adeguate strategie”.
Schiacciatore di 1 metro e 80 sino a 6 anni fa. “Quando ho incontrato Andrea Schettino ho deciso di cambiare mestiere”.
Un feeling particolare. “Collaborare con lui è davvero gratificante. Lo scambio di opinioni è sempre proficuo e fruttuoso. Siamo riusciti ad introdurre lo scambio dei video dei match anche in Serie C”.
Numeri e uomini. “In campo vanno sempre i giocatori. La partita va analizzata nei minimi particolari. Poi sono loro che devono riuscire ad applicare quanto impostato”.
Tecnica e fisicità. “Con la tattica e con l’allenamento specifico si può riuscire ad ovviare alla differenza di altezza. Almeno sino ad un certo punto”. Il primo anno con coach Falcini. “E’ un professionista di grande esperienza. Ci siamo sentiti diverse volte. Abbiamo già organizzato le modalità di preparazione degli incontri”. Che Pallavolo Olbia sta nascendo? “L’intelaiatura è stata costruita molto bene.
E’ una squadra di protagonisti completa in tutti i reparti. Possiamo prenderci belle soddisfazioni”.
Con un secondo così c’è da giurarlo.
Roberto Li Gioi